Fiume, una citta’ da ricordare

Fiume è il capoluogo della Con­tea litoraneo — montana, una regione creata dall'insolita congiunzione del mare e della montagna che si estende dal Monte Maggiore, oltre alle vette dell'area montana fino al Velebit (Alpi Bebie). Dalla parte occidentale di Fiume si trova la Riviera abbazia-na, la più antica e la più elitaria re­gione turistica croata; dall'altra parte si estende la Riviera di Crikvenica e del Vinodol. Fiume deve ringraziare per la sua aria e la sua inimitabile ac­qua potabile di eccezionale qualità, la parte meglio salvaguardata del paese, l'area montana del Gorski kotar.

La torre civicaNel­le immediate vicinanze si trovano le isole quamerine di Veglia (Krk), uni­ta alla terraferma da un ponte, nonché Cherso, Lussino e Arbe, mentre nei mesi invernali a portata di mano si trova il Platak, la stazione sciistica prediletta dai fiumani. Oltre agli ot­timi collegamenti marittimi e alle li­nee di catamarani con le isole, Fiume vanta una stazione delle autocorriere e una ferroviaria, nonché l'aeropor­to Rijeka sull'isola di Veglia. Dal valico di frontiera con la Slovenia dista appena mezz'ora di macchina, da Trieste in Italia un'ora, mentre la capitale della Croazia - Zagabria - è raggiungibile in un'ora e mezza. La temperatura media dell'aria a Fiume è di 13,8 gradi Celsius, mentre l'umi­dità media è del 58 per cento.

 

 

 

Carnevale fiumanoFiume vanta una lunga tradizione nell'organizzazione di avvenimenti cittadini in gran parte promossi in spazi cittadini pubblici grazie al clima favorevole. L'esempio migliore e' il carnevale fiumano, istituito 24 anni fa, un appuntamento che con il trascorrere del tempo e' divenuto una manifestazione di carattere internazionale; e' stato proclamato dai media stranieri un avvenimento unico da non perdere. La 24.esima edizione del Carnevale internazionale di Fiume, svoltasi nel 2007, ha visto la partecipazione di circa 8.000 maschere e di circa 100.000 spettatori. Stando alle valutazioni dei giornalisti turistici, quello fiumano e' il terzo carnevale piu' grande del mondo, dopo quelli di Rio de Janeiro e Venezia.

 

Il portoLa regata Fiumanka, sul modello della triestina Barcolana, ogni anno raggruppa un numero crescente di partecipanti, svolgendo un ruolo molto importante nello sviluppo del turismo urbano, associandosi cosi' agli intenti  delle autorita' cittadine di riaffacciare Fiume sul mare. Pertanto la Citta' di Fiume, nell'ambito del progetto Fiume Gateway, incoraggia il progetto riguardante la costruzione di un nuovo marina in Porto Baross, in grado di offrire ai diportisti un servizio completo e posizionare Fiume come centro del turismo nautico.     

 

Surfisti a PrelucaLa Fiera del turismo nautico si sta profilando come una delle rassegne fieristiche piu’ importanti in Croazia, con un’offerta spiccatamente nazionale. Durante il mese di dicembre a Fiume vengono promosse attraenti manifestazioni: la piu’ importante e’ il veglione di Capodanno all’aperto con un concerto in via del Corso e la pista di pattinaggio sul ghiaccio allestita in riva al mare. 

 

La manifestazione Notti estive fiumane, che si svolge durante i mesi di giugno e luglio, ha dimostrato come grazie ad un programma di qualita’, ad eccellenti esecutori e spazi specifici nei quali vengono ospitati spettacoli vari, sia possibile attirare un gran numero di spettatori. E’ particolarmente interessante rilevare come negli edifici industriali dismessi, situati in varie parti della citta’, vengano allestiti e proposti programmi culturali. Cosi’ ad esempio l’Amleto e’ stato messo in scena nell’ex Cartiera, mentre le musiche di Beethoven sono state eseguite nella sala macchine dell’ex fabbrica Torpedo. Gli spettacoli vengono proposti anche sulle spiagge e nelle piazze cittadine, il che contribuisce a vivere in modo emozionante i programmi proposti.   


La catedrale di San VitoNel periodo in cui si celebra il patrono di Fiume, San Vito, la cui festa ricorre il 15 giugno, ogni anno in citta’ viene promossa tutta una serie di avvenimenti rivolti sia ai bambini che ai cittadini di ogni eta’.

 

Manifestazioni quali il Festival internazionale delle piccole scene o il Jazz time, integrate gia’ da tempo nel calendario degli eventi culturali europei, la vivacita’ e la diversita’ della vita pubblica a Fiume nonche’ la sollecitazione a promuovere nuovi appuntamenti e l’apertura verso nuove iniziative, rendono Fiume un centro urbano particolare. I turisti vengono con piacere a Fiume per cogliere la vitalita’ della citta’ ed e’ per questo motivo che a Fiume si sta sviluppando il turismo urbano.

 
mail print