Nel 2005, la Città di Fiume si è aggiudicata l’ambito titolo della città amica dei bambini, che significa che è stata riconosciuta come città che si è attivamente e effettivamente dedicata al miglioramento della salute, dell’educazione e dell’istruzione, della previdenza sociale, dello sport e della ricreazione, della cultura e di altri aspetti di vita dei bambini e dei giovani.

La Città di Fiume si è aggiudicata questo prestigioso riconoscimento nell’ambito dell’iniziativa “Città e comuni amici dei bambini” alla quale aderisce dal 2000, ovvero dal suo inizio. Lo scopo dell’iniziativa è quello di motivare gli adulti nelle città e nei comuni, ovvero a livello locale, di realizzare, in modo più completo, i diritti e le necessità dei bambini riconosciuti dalla Convenzione dell’ONU sui diritti dell’infanzia.

I principali organizzatori dell’iniziativa “Città e comuni – amici dei bambini” sono l’Associazione delle società “Nostra Infanzia” della Croazia e la Società croata per la pediatria preventiva e sociale. L’iniziativa viene promossa sotto il patrocinio dell’Ufficio Unicef in Croazia.

Alcuni fattori hanno avuto l’impatto sulla decisione del Comitato centrale coordinativo dell’iniziativa Città e comuni amici dei bambini che ha assegnato a Fiume questo ambito titolo. Prima di tutto, si tratta dei risultati dei condotti due sondaggi d’opinione legati alla qualità e alle condizioni in cui vivono i bambini a Fiume. Va rilevato dal sondaggio che il 75% degli interrogati cittadini adulti ha risposto affermativamente sulla questione se sceglierebbero Fiume quando potrebbero scegliere la città dove il loro figlio avrebbe un’infanzia felice, oltre il 60% dei bambini interrogati considera che gli abitanti di Fiume siano gentili e amichevoli, oltre l’80% si sente sicuro nella nostra città e oltre il 90% hanno dichiarato che è bello vivere a Fiume.

Inoltre, la decisione è stata presa secondo l’opinione di una commissione giudicatrice dell’Alleanza delle società “Nostra Infanzia” della Croazia in base ai colloqui con i membri del Comitato coordinativo fiumano dell’iniziativa e facendo diverse visite a istituzioni e associazioni che partecipano attivamente al miglioramento della qualità di vita dei bambini e dei giovani. Vi sono pure i riconoscimenti che la Città ha ottenuto fino ad allora per una riuscita attuazione dell’iniziativa e per il miglioramento della qualità di vita dei bambini e i dati che tramite il questionario standardizzato con circa 200 domande legate alla realizzazione degli obiettivi dell’iniziativa nel campo della salute, dell’educazione e dell’istruzione ecc. sono stati consegnati al Comitato coordinativo centrale. Con l’ottenimento del titolo d’onore, ci siamo certamente impegnati a continuare e mantenere questi conseguimenti nella stessa misura e nella stessa qualità.

Dopo essersi aggiudicato il titolo di città amica dei bambini, la Città ha ottenuto riconoscimenti anno dopo anno per le iniziative che hanno migliorato e abbellito la vita dei bambini.

  • Le migliori iniziative fiumane per bambini nel 2015.
  • Premi alla Città di Fiume per la migliore iniziativa nel 2014 nella Repubblica di Croazia
  • Diploma alla Città di Fiume per la Migliore iniziativa nel 2013 intitolata Chi alla fine dell’anno scolastico avrà il maggior numero di denti sani o riparati?
  • Alle narratrici di racconti di buonanotte nell’Ospedale pediatrico di Cantrida complimenti per la Migliore iniziativa nel 2012.
  • Circolo dei lettori per ragazzi dagli 11 ai 14 anni complimenti per la Migliore iniziativa nel 2011
  • Diploma al musical “Il nuovo giorno” per la migliore iniziativa nel 2010
  • Tre attività fiumane – La migliore iniziativa nel 2009
  • Un minuto nel traffico – La migliore iniziativa nel 2008
  • La gru (promozione della pace) – La migliore iniziativa nel 2007
  • Pensa globalmente, agisci localmente – La migliore iniziativa nel 2006
  • Placca “Città di Fiume – città amica dei bambini” allestita all’entrata est della città
  • Fiume formalmente diventa Città – amica dei bambini
  • Diploma per la Migliore iniziativa nel 2004 attuata in modo esemplare
  • Riconoscimento alla Città di Fiume per l’attuazione dell’iniziativa fino ad adesso

Attuate attività:

  • Nel mese di aprile 2000, la Giunta della Città di Fiume ha preso la Delibera sulla partecipazione all’iniziativa le Città e i comuni – amici dei bambini accettando in questo modo gli obiettivi della detta iniziativa come pure la realizzazione dei suoi requisiti programmatici. Allo scopo di attuare l’iniziativa è stato fondato il Comitato coordinativo della Città di Fiume che ha raccolto tutti i dati richiesti sulla situazione all’avvio della realizzazione dell’iniziativa per le necessità del questionario introduttivo di autovalutazione.
  • Nella seduta del Consiglio della Città di Fiume tenutasi il 20 dicembre 2001, è stato approvato un programma a lungo termine per la partecipazione all’iniziativa le Città e i comuni – amici dei bambini per il periodo dal 2001 al 2005, dove sono specificate le necessità dei bambini e dei giovani identificate, i promotori delle attività dedicate ai bambini e ai giovani e gli enti per cui si prevede che aderiranno, secondo i singoli campi programmatici.
  • Dopo l’aggiudicamento del titolo d’onore della città amica dei bambini e dopo l’allestimento delle placche con il titolo d’onore – città amica dei bambini a tre entrate nella città, nel 2010 a Fiume si è tenuto il quarto incontro delle città e dei comuni – amici dei bambini con la celebrazione dei primi 10 anni dell’iniziativa le Città e i comuni – amici dei bambini e i venti anni dalla Convenzione dell’OUN sui diritti dell’infanzia e la Città di Fiume continua a lavorare sul miglioramento della qualità di vita dei bambini attraverso il lavoro di quasi tutti i dipartimenti dell’amministrazione cittadina, e di questo regolarmente informa Il Comitato coordinativo centrale dell’iniziativa.