Sul territorio della città di Fiume (da Preluca fino a Pećine) il controllo della qualità delle acque di mare viene effettuato dieci volte durante la stagione balneare, nel periodo da maggio a settembre, ovvero dall’inizio fino alla fine della stagione balneare su complessivamente 21 punti di misurazione.

Le attività di analisi e controllo della qualità delle acque di mare antistanti le spiagge sono state affidate all’Istituto educativo per la salute pubblica della Regione litoraneo – montana.

Il miglioramento della qualità delle acque di mare negli ultimi anni è la conseguenza di notevoli investimenti nella costruzione del sistema fognario e dei tentativi di allacciare al sistema il massimo numero possibile di edifici.