Per la realizzazione del progetto triennale dell’UE “La valorizzazione turistica dei monumenti di rilevo del patrimonio industriale di Fiume“ con il quale verrà rinnovato l’edifico amministrativo dell’ex complesso industriale Rikard Benčić e il panfilo Galeb, la Città di Fiume assicurerà la propria partecipazione al finanziamento del progetto dai ricavi raccolti a titolo della tassa sui monumenti storici e tramite un indebitamento pari a 44.000.000,00 kune.

La Città di Fiume è il promotore del progetto triennale dell’UE intitolato “La valorizzazione turistica dei monumenti di rilevo del patrimonio industriale di Fiume“ con il quale saranno ristrutturati due monumenti più rappresentativi del patrimonio industriale sul territorio di Fiume, l’edifico amministrativo dell’ex complesso industriale Rikard Benčić e il panfilo Galeb, al fine di metterli in funzione dei contenuti culturali e turistici. Oltre alla Città di Fiume quale promotore, il progetto viene portato avanti dai partner – l’Università degli studi di Fiume e l’Ente per il turismo della città di Fiume.

Per il progetto “La valorizzazione turistica dei monumenti di rilevo del patrimonio industriale di Fiume“ si prevede l’importo di 113.532.017,00 kune

Si tratta del progetto il cui valore pianificato ammonta a 113.532.017,00 kune, che viene cofinanziato tramite il programma operativo “La competitività e la coesione 2014 – 2020“ dal quale l’importo di 68.891.606,18 kune è stato assegnato a favore della Città di Fiume in base all’accordo sull’assegnazione dei mezzi a fondo perduto. L’implementazione del detto progetto dell’UE è stata avviata nel mese di giugno 2017.

Dai pianificati mezzi dai fondi europei, è stato previsto l’importo di 55.239.017,00 kune, l’assistenza al MRRFEU dai mezzi del Fondo per il cofinanziamento dell’attuazione di progetti dell’UE a livello regionale e locale ammonta a 700.000,00 kune. La propria partecipazione della Città al finanziamento del progetto è pianificata dai ricavi provenienti dalla tassa sui monumenti nell’importo di 13.593.000,00 kune e dal reddito derivante dall’indebitamento della Città nell’importo di 44.000.000,00 kune.

La più favorevole offerta per la concessione di un mutuo a lungo termine fino all’importo di 44.000.000,00 kune è pervenuta dalla Zagrebačka banka. Il mutuo sarà rimborsato in 120 rate mensili, e il termine di scadenza della prima rata è il 31 gennaio 2022. Il sindaco ha detto che si tratta di un favorevole mutuo in quanto verrà restituito in 10 anni e il tasso d’interesse annuo nominale è fissato all’1,25%. “Sfortunatamente, il progetto è stato pianificato tre o quattro anni fa ed è stato sottoposto a una procedura complessa di approvazione per mezzi a fondo perduto dell’UE, nel frattempo la situazione sul mercato delle opere edilizie in tutto il paese e anche oltre i confini è assai cambiata per la mancanza di una forza lavoro di qualità, quindi la partecipazione della Città supera il previsto importo. La registrazione del progetto non prevede il finanziamento dell’acquisto di attrezzature, quindi anche questo è incluso nell’importo del mutuo”, ha detto il sindaco ed ha inviato questo materiale al Consiglio cittadino.

Relazione sul lavoro dei consigli dei comitati di quartiere sul comprensorio della città di Fiume nel 2018

NIKOLA IVANIŠ, VERENA LELAS TURAK E VOJKO OBERSNEL

Nel corso del collegio è stata approvata la Relazione sul lavoro dei consigli dei comitati di quartiere sul comprensorio della città di Fiume nel 2018, che include le singole relazioni sintetizzate dei 34 consigli dei comitati di quartiere della Città di Fiume.

Le attività programmatiche dei consigli dei comitati di quartiere vengono finanziate dai mezzi nel bilancio della Città di Fiume e dalle realizzate donazioni. La Città ha stanziato complessivamente 2.577.089,13 kune per le attività programmatiche dei consigli dei comitati di quartiere, per i compensi ai consiglieri, le spese generali e le elezioni per i membri dei consigli dei comitati di quartiere.

Inoltre, è stata approvata la Relazione sulle elezioni per i membri dei consigli delle minoranze nazionali e i rappresentanti delle minoranze nazionali tenutesi il 5 maggio 2019.

In quanto a Fiume sono stati eletti nove consigli delle minoranze nazionali, e ogni consiglio conta 15 membri, a ogni consiglio della minoranza nazionale sarà pagato l’importo di 7.500,00 kune dal bilancio cittadino, ovvero l’importo complessivo di 67.500,00 kune per le spese delle campagne elettorali di tutti i consigli. L’importo di 500,00 kune sarà pagato a favore del conto della rappresentante della minoranza nazionale ceca.