Ormai da anni, la Città di Fiume incoraggia continuamente lo sviluppo della società civile, ossia la collaborazione con le organizzazioni non governative e altre forme di associazione libera dei cittadini.

In tale senso, l’Ufficio della Città di Fiume, su iniziativa delle associazioni Ri-centar, l’associazione dei giovani “Korak ispred”, “SMART”, “Gong” e “Spirit”, con il supporto professionale del programma USAID – Urban Institute, in conformità al Programma di cooperazione tra il Governo della Repubblica di Croazia e il settore non governativo, senza finalità di lucro, ha redatto il Trattato di cooperazione tra la Città di Fiume e il settore non governativo e senza finalità di lucro (Gazzetta ufficiale della Regione litoraneo – montana N. 37/04 http://sn.pgz.hr/default.asp?Link=odluke&id=2678).

L’obiettivo principale del Trattato di cooperazione tra la Città di Fiume e il settore non governativo e senza finalità di lucro è di fornire un ulteriore supporto al settore senza finalità di lucro, come presupposto indispensabile per la democratizzazione della società e il miglioramento della società civile determinando un quadro di cooperazione tra la Città di Fiume e le associazioni come pure un quadro di finanziamento delle attività,   dei progetti e programmi promossi da queste associazioni.

La Città di Fiume è stata premiata per il Trattato di cooperazione tra la Città di Fiume e il settore non governativo, senza finalità di lucro dalla Fondazione per lo sviluppo della società civile http://zaklada.civilnodrustvo.hr/ come esempio delle migliori pratiche di cooperazione tra il settore pubblico e il settore senza finalità di lucro.

A Fiume opera la Fondazione dell’Università degli studi di Fiume fondata nel 2003 come un’indipendente organizzazione senza finalità di lucro, separata dall’Università degli studi di Fiume, tuttavia integrata nei suoi obiettivi e programmi e responsabile per la loro realizzazione – prima di tutto per lo sviluppo dell’Università degli studi di Fiume. I fondatori della Fondazione, sono l’Università degli studi di Fiume, la Città di Fiume e la Regione litoraneo – montana.

La Città di Fiume pubblica annualmente numerosi bandi di gara a cui possono partecipare varie organizzazioni della società civile. Sulla base della legge vengono indetti bandi di gara per far fronte alle necessità pubbliche dei cittadini nel settore della cultura, dello sport e della cultura tecnica, nonostante non esista un tale obbligo di legge, in base a cui la Città di Fiume assegna ad associazioni piccoli sussidi (Ufficio della Città), vengono finanziati progetti nell’ambito della tutela sanitaria e della previdenza sociale (Dipartimento per la sanità e la previdenza sociale) e sistemate le aree pubbliche di minori dimensioni (Il programma di partenariato locale di Fiume).

Oltre al sostegno finanziario, attraverso i dipartimenti competenti dell’amministrazione cittadina, la Città di Fiume fornisce alle associazioni ogni forma di supporto tecnico come ad esempio mette a disposizione gratuitamente i vani d’affari di proprietà della Città di Fiume (ad esempio l’Aula consiliare, i palasport ecc.), rende possibile l’uso gratuito degli accessori sportivi, delle attrezzature informatiche, l’usufrutto di un veicolo di proprietà della Città di Fiume per le necessità trasportistiche.