Diversamente abili a Fiume hanno a disposizione alcuni mezzi/alcune forme di trasporto stradale gratuito (le spese vengono rimborsate dal bilancio cittadino), in dipendenza del tipo o del grado di disabilità, il trasporto pubblico con autobus completamente gratuito sulle linee urbane e suburbane, un speciale trasporto di linea per persone diversamente abili con un furgone specialmente adattato (minibus), con furgoni di diverse associazioni e il cofinanziamento dei costi dell’esame di guida per persone fino a 35 anni di età.

Trasporto pubblico urbano

  • servizio di trasporto pubblico con autobus completamento gratuito sulle linee urbane e suburbane, prestato dalla municipalizzata Autotrolej di Fiume. Cani appositamente addestrati per la guida dei non vedenti sonno ammessi sui mezzi di trasporto pubblico.
  • Al fine di facilitare la mobilità e agevolare la vita delle persone che non possono utilizzare il trasporto pubblico urbano perché si muovono su sedia a rotelle o hanno disturbi del movimento, a partire dal 2000, un furgone specialmente adattato (minibus) è incluso nella circolazione stradale cittadina per il trasporto dei diversamente abili. Anche questo servizio finanziato dalla Città di Fiume presta la municipalizzata Autotrolej di Fiume. Il specialmente adattato furgone ha una capacità di quattro posti per carrozzine e quattro posti per accompagnatori. Il trasporto si svolge durante tutto l’anno, prevalentemente sul territorio cittadino, con la possibilità del trasporto fino a istituzioni sanitarie fuori città, ovvero fino ai centri terapeutici Thalassotherapia di Abbazia, Thalassotherapia di Crikvenica, la Clinica di ortopedia di Laurana e fino all’Ospedale psichiatrico di Lopaca. Questo trasporto non è dedicato ai fruitori che ogni giorno hanno bisogno di viaggiare per raggiungere il posto di lavoro, scuola ecc. Dal primo ottobre al 31 maggio il trasporto si svolge ogni giorno dalle ore 7 alle ore 20, e dal primo giugno al 30 settembre, dal lunedì al giovedì dalle ore 7 alle ore 22, e nei giorni di venerdì, sabato, domenica e nei giorni festivi dalle ore 7 alle ore 23. Il trasporto deve essere accordato con l’impiegato del Dipartimento per le relazioni con il pubblico della municipalizzata Autotrolej, chiamando al telefono gratuito 0800-1166.

Attraverso l’applicazione e-consulente nell’ambito del Programma sociale della Città di Fiume, i cittadini possono venir a sapere se possono diventare beneficiari di qualche tipo di sussidio e come presentare domanda.

Per i cittadini di Fiume questo servizio è gratuito visto che tutti i costi sono a carico della Città di Fiume. Pertanto, i servizi del trasporto specializzato possono essere usufruiti anche dai diversamente abili che vivono nelle città e nei comuni limitrofi, a loro carico (2 kune per km). Il servizio di trasporto viene accordato in anticipo, con il dispatcher per il trasporto dei diversamente abili presso la municipalizzata Autotrolej, chiamando al telefono gratuito 0800-1166.

Trasporto speciale organizzato della associazioni

 

A certe associazioni, che radunano o che sono rivolte alla protezione dei diversamente abili, è stata fornita l’assistenza finanziaria per l’acquisto di furgoni speciali  per il trasporto dei propri membri.

Associazione delle persone affette da distrofia muscolare della Regione litoraneo montana

  • Associazione dei giovani e degli studenti diversamente abili della Regione litoraneo – montana “ZNAM”
  • Associazione delle perone affette da paralisi cerebrale e infantile di Fiume
  • Associazione per la cura delle persone con disturbi dello spettro autistico di Fiume.

La Citta di Fiume, sulla base dell’invito pubblico per il finanziamento di programmi e progetti nel campo delta tutela sanitaria e della previdenza sociale rimborsa le spese di trasporto per:

 

  • Il trasporto dei bambini con difficolta nello sviluppo, membri dell’Associazione delle persone affette da paralisi cerebrale e infantile di Fiume – la Citta di Fiume finanzia ii trasporto giornaliero dei bambini fino al Centro di riabilitazione “Fortica” e ritorno, allo scopo di prevenire un’eventuale istituzionalizzazione e migliorare la qualità della vita dei beneficiari e delle loro famiglie. Il trasporto si svolge in modo che il personale viene a prendere e tornare i beneficiari a casa, mentre durante ii trasporto un’infermiera e presente in caso di un eventuale intervento medico. Inoltre, un minibus con conducente e disponibile durante ii fine settimana per organizzare il tempo libero, numerosi laboratori che sono organizzati dall’Associazione e visite ai contenuti culturali e contenuti di intrattenimento. La Città di Fiume appoggia questo progetto in continuazione dal 2008.
  • Il trasporto dei membri dell’Associazione delle persone affette da distrofia muscolare della Regione litoraneo montana – la Città di Fiume sovvenziona l’utilizzo di un furgone adatto alle varie esigenze che comprendono quelle di una visita al medico fino all’arrivo alle attività organizzate dall’associazione, come ad esempio corsi di formazione, conferenze, laboratori e escursioni. Lo scopo del progetto è quello di offrire trasporto adeguato, il lavoro consiliare e la possibilità di partecipare alla vita della comunità locale, di raggiungere una maggiore socializzazione e un comportamento più indipendente come precondizione per la buona salute. Pertanto l’accento del progetto viene messo su membri meno socializzati che si desiderano incoraggiare e includere nella vita sociale. Il progetto si sta attuando a partire dal 2006.
  • Trasporto di studenti e giovani diversamente abili da parte dell’associazione “Znam” che permette agli studenti e ai giovani diversamente abili di usare quotidianamente un furgone, principalmente per raggiungere le facoltà, come pure per partecipare ai corsi di formazione, per socializzare, andare alla spiaggia, visitare i contenuti culturali e sociali ecc. L’associazione presta il servizio di trasporto agli studenti e ad altri giovani diversamente abili residenti in città e in comuni limitrofi, che non possono utilizzare altri mezzi di trasporto. Lo scopo del progetto, che si sta attuando dal 2006, è quello di migliorare la mobilità dei giovani e la loro integrazione nella vita culturale e sociale.

Su iniziativa del Consiglio dei giovani, dal 2010 la Città di Fiume cofinanzia il 50% dei costi dell’esame di guida per persone fino a 35 anni di età che si muovono su sedia a rotelle e persone con difficoltà motorie (disabilità di oltre il 60% alle estremità inferiori).

Trasporto verso l’ente Asili di Fiume

L’ente Asili di Fiume dispone di un furgone con cui i bambini con difficoltà nello sviluppo residenti in città vengono trasportati quotidianamente, dalla struttura che ospita l’asilo fino a casa e ritorno, ma anche in altre occasioni quando c’è bisogno di trasportare i bambini. Oltre al conducente per il trasporto quotidiano viene assicurata una persona che si prende cura dei bambini durante il trasporto.

Trasporto verso le scuole elementari

  • Il trasporto adatto per alunni con difficoltà è organizzato nelle scuole elementari “Gornja Vezica” e “Kantrida” e il Centro per l’educazione e l’istruzione. I costi che includono i mezzi finanziari per il conducente di bus scolastico e accompagnatori e per costi regolari dei veicoli vengono rimborsati dal bilancio di stato. Una parte degli alunni che frequentano il Centro per l’educazione e l’istruzione utilizzano il trasporto pubblico urbano.
  • Nelle scuole elementari di Fiume sono aperti alcuni sportelli di ascolto per alunni che, conformemente alla Delibera relativa a un’adeguata educazione, si qualificano per un’aggiuntiva assistenza difettologica. I mezzi per il trasporto pubblico degli alunni vengono stanziati nel Bilancio dello Stato.

Anche le altre istituzioni e associazioni operanti nel territorio cittadino prestano diversi servizi di trasporto ai bambini con difficoltà nello sviluppo e ai diversamente abili.