La casa è stata fondata nel 1993, nell’ambito della Caritas dell’Arcidiocesi. La Casa può accogliere 40 persone e le capacità ricettive sono prevalentemente occupate. Dalla fondazione la Casa, con i propri programmi volti a preparare e rafforzare le madri e i bambini, agisce in senso risocializzativo e riabilitativo. Un’attenzione particolare viene prestata alla cura dei bambini che hanno bisogno dell’assistenza nel superamento dei traumi che hanno provato, dell’assistenza nell’insegnamento, dell’organizzazione delle attività libere ecc.

Il personale della casa presta un’attenzione particolare alla lotta contro la violenza tra le generazioni, per imparare i bambini che la violenza non è un modello di comportamento accettabile. Inoltre, una delle attività più importanti è la promozione della consapevolezza e la sensibilizzazione del pubblico sull’esistenza del problema di violenza domestica e sulle sue serie conseguenze.

Ulteriori informazioni sono disponibili sul sito web della Casa della Caritas per donne e bambini, vittime di violenza domestica.