La Camera dell’Artigianato della Regione Litoraneo –montana è stata fondata nel 1985 allo scopo di unire l’attività delle associazioni artigianali. La Camera conta oltre 9.500 membri provenienti dai settori dell’artigianato produttivo, dell’industria dell’ospitalità, dei trasporti e del commercio, dei fornitori di servizi intellettuali di carattere economico e di ogni altra attività economica svolta in modo artigianale. L’ufficio della Camera che opera all’indirizzo via Zanon 1 / III, si occupa della realizzazione dei diritti e offre assistenza nella risoluzione di problemi o nella realizzazione di un’attività imprenditoriale.

Gli obiettivi della Camera:
questioni relative alla promozione dello sviluppo della proprietà privata,
proporre iniziative e mozioni per l’adozione di atti, regolamenti e misure nel quadro del sistema economico volti al miglioramento delle condizioni di produzione e uno sviluppo più rapido dell’imprenditoria privata,
seguire e analizzare la situazione, i movimenti e i risultati dell’imprenditoria privata,
presentazioni e promozione di opportunità per l’imprenditoria privata,
– offrire servizi economici e legali ai singoli membri, quando si tratta di un problema di carattere generale, ecc.

Oltre alle associazioni professionali, attraverso la Camera dell’Artigianato, è possibile accedere all’esame di maestro artigiano e all’esame di qualificazione per le esigenze di apertura di artigianati collegati e privilegiati, il cui elenco è disponibile nel Regolamento sugli artigianati collegati e privilegiati e le modalità di rilascio dei privilegi, ovvero nelle modifiche del Regolamento.