GreenerSites – Riabilitazione ambientale dei riti brownfield nell’Europa centrale

Obiettivo del progetto:

Migliorare la gestione ambientale delle aree industriali dismesse o sottoutilizzate al fine di rendere più vivibili le aree urbane funzionali.

Durata del progetto: 36 mesi (01 giugno 2016 – 31 maggio 2019)

Descrizione:

GreenerSites cerca di migliorare la gestione ambientale delle aree industriali dismesse o sottoutilizzate attraverso la definizione di strategie e strumenti basati su un approccio sostenibile e integrato per rendere le aree urbane funzionali (FUA) luoghi più puliti, più sani e più vivibili. Il progetto consentirà ai partner del progetto di condividere e migliorare la conoscenza sulla gestione ambientale integrata dei brownfield e rafforzerà anche le capacità del settore pubblico di pianificare e realizzare la rigenerazione dei brownfield e produrre misure di sostenibilità ben definite e strumenti per garantire l’efficacia della pianificazione ambientale. Lo strumento che deriverà dal progetto GreenerSites è previsto come un sistema informativo di localizzazione per la cooperazione online del settore pubblico responsabile della riabilitazione dei brownfield.

Attività progettuali:

  • Lo sviluppo di uno strumento web, geo-referenziato per catalogare tutte le informazioni relative alle aree da riqualificare e quindi aiutare gli enti conivolti nella pianificazione e gestione.
  • 9 piani d’azione strategici definiti in due fasi (concezione preliminare e definizione finale a livello di FUA successivamente alla fase pilota);
  • 11 azioni pilota per sperimentare soluzioni tecniche innovative e sostenibili per le aree dismesse al fine di migliorarne le prestazioni ambientali;
  • un programma di formazione completo per i dipendenti pubblici e gli stakeholder
  • un manuale per consentire la replicabiltà dei risultati raggiunti dal progetto anche in altri contesti territoriali. Partner del progetto:

Partenariato

  • Citta di Venezia, Italia
  • ISW – Istituto per la Politica Strutturale e lo Sviluppo Economico, Germania
  • Città di Celje, Slovenia
  • Agenzia di Sviluppo della Mazovia, Polonia
  • Città di Solec Kujawski, Polonia
  • Regione Veneto, Italia
  • Autorità Portuale di Fiume, Croazia
  • Autorità Portuale di Venezia, Italia
  • Città di Bydgoszcz, Polonia
  • Città di Fiume, Croazia
  • Ministero dello Sviluppo regionale e Trasporti della Sassonia Anhalt, Germania

Partenariato associato:

  • Agenzia per l’ambiente Austria, Austria
  • NICOLE – Network for Industrial Contaminated Land in Europe, Paesi Bassi
  • Zona industriale di Porto Marghera, Italia
  • Comune di Radom, Polonia
  • Direzione regionale per la protezione dell’ambiente Bydgoszcz, Polonia
  • Parco industriale e tecnologico di Bydgoszcz, Polonia
  • Energo, Croazia
  • Surf Italy – Gruppo di lavoro tematico di Reconnet sulle bonifiche sostenibili, Italia
  • Città Metropolitana di Venezia, Italia
  • Ufficio Marshall di Kujawsko – Regione Pomorskie, Polonia
  • Autorità brownfield della Sassonia Anhalt, Germania
  • Ispettorato regionale della protezione ambientale Bydgoszcz, Polonia
  • Ministero sloveno dell’ambiente e della pianificazione del territorio, Slovenia
  • Città di Halle, Germania

Finanziato con: Interreg Central Europe

Budget:

  • Valore totale del progetto. 3.795.769,00 €
  • Sovvenzionato dall’UE: 3.117.919,00
  • Bilancio della Città di Fiume: 255.725,00 €

Sito ufficiale del progetto: http://www.interreg-central.eu/GreenerSites

Skip to content