Lo scopo del progetto è quello di migliorare lo stato di salute dei diversamente abili, sviluppare le loro abilità motorie e funzionali e la loro integrazione nella società. L’idrokinesiterapia agisce preventivamente sulla possibilità della comparsa di nuove lesioni nei bambini con difficoltà nello sviluppo e nei diversamente abili, mirando a mitigare le conseguenze causate dall’handicap e da malattie croniche.

Durante i mesi invernali il programma viene realizzato al polo natatorio di Cantrida, mentre durante l’estate sulla spiaggia per i diversamente abili “Kostanj”.

Il concetto di lavoro si basa su tre livelli fondamentali. Ogni livello contiene certi esercizi, giochi e compiti che ogni nuotatore svolge con l’assistenza dell’istruttore. Si parte dai compiti più semplici verso i compiti più difficili, per attuare questo durante l’adattamento ad una nuova situazione e il superamento della paura. In questo programma sono coinvolti pure i genitori dei bambini con difficoltà nello sviluppo, affinché anche essi possano acquisire conoscenze e abilità sufficienti per il lavoro indipendente con bambini. All’attuazione del progetto partecipano pure studenti – futuri fisioterapisti come volontari.

Il programma con l’assistenza professionale viene attuato a partire dal 2006.