Lo scopo principale dell’attuazione di questo progetto è quello di permettere ai bambini con disordini dello sviluppo neurologico e ad alto rischio neurologico non inclusi nella previdenza istituzionale, nella maggiore misura possibile, di sviluppare le proprie abilità motorie, intellettuali e sociali per crescere come persone che si sentono soddisfatte di sé stesse, sicure e piene di fiducia.

I programmi di terapia occupazionale agiscono su tre campi principali della vita quotidiana (automedicazione, tempo libero e produttività). Attraverso l’approccio fisioterapico si vuole raggiungere nei bambini con disordini dello sviluppo neurologico, con tecniche e principi della terapia del neuro sviluppo, il loro massimo potenziale, come prerequisito per la funzionalità.

Il progetto comprende un lavoro terapico diretto con bambini con l’applicazione di metodi e tecniche fisioterapiche e di terapia occupazionale per un intervento precoce sullo sviluppo; il lavoro con i genitori attraverso l’attuazione del programma “Mamma bambino” che abiliterà i genitori ad attuare i processi imparati in diverse situazioni della vita quotidiana; fornisce i servizi di supporto ai genitori nell’ottenimento di certi diritti sociali e la possibilità per un’integrazione riuscita nel sistema regolare attraverso il consultorio per i genitori e i servizi di supporto al bambino, ai genitori e professionisti nel campo dell’educazione prescolare e scolare. Il programma viene attuato a partire dal 2009.

Il servizio ambulatorio opera in seno alla Casa della salute della Regione litoraneo – montana nel rione di Zamet, all’indirizzo: Božo Vidas 16a, Fiume.