Le attività della Biobanca sono quelle di prelevare, identificare e definire la natura e l’origine di campioni biologici e di conservarli. La Biobanca è stata fondata allo scopo di studiare le seguenti malattie: il tumore al seno, il tumore del colon-retto, il melanoma, i tumori della testa e del collo, il tumore ai polmoni, i tumori ginecologici, il carcinoma dell’apparato urinario, i tumori dell’apparato riproduttivo maschile e campioni biologici nell’ambito dello studio di aborti spontanei e quelli medicamente indotti.

L’attività della Biobanca aggiunge un valore scientifico, preventivo e applicativo alla città di Fiume perché è conforme alle strategie nazionali e locali che hanno quale scopo finale la fondazione del Centro di ricerca medica traslazionale. La ricerca traslazionale collega le scoperte che derivano dalla ricerca di base, clinica o di popolazione che inserisce nella pratica clinica al fine di migliorare la salute umana e cure sanitarie e migliorare il trasferimento di conoscenze in direzione opposta – dalla pratica clinica alla ricerca.